GLI IMPEGNI ASSUNTI

Creare una comunità più coesa, incentivando la
partecipazione dei cittadini, garantendo servizi
educativi di qualità, includendo le persone fragili
attraverso un nuovo welfare, soprattutto offrendo più
opportunità a tutti attraverso la cultura, lo sport e
l’associazionismo. In sostanza, crescere insieme per
vivere meglio, nonostante la scarsità di risorse
e i pesanti tagli del governo.

Ricominciarea correre insieme

A PARMA LO SPORT NON SI È FERMATO

A Parma lo sport non si è fermato e non si ferma. Negli ultimi
anni è stato meno visibile, ma sicuramente non meno presente.
Insieme, con il lavoro di tutti, sono state superate grandi criticità
e si è ripartiti dallo sport vero, quello fatto di voglia di stare
insieme, di passione e di competizione nel rispetto delle regole.

AFFERMARE IL DIRITTO ALLO SPORT,
RISCOPRIRNE IL VALORE SOCIALE

Nonostante le difficoltà, i progetti legati alla funzione sociale
dello sport non hanno subito tagli. Sono stati assicurati in questi
anni i fondi non solo per Giocampus ma anche per Diritto allo
Sport, un progetto che ha consentito ogni anno a più di 300
giovani dai 7 ai 17 anni, provenienti da famiglie con difficoltà
economiche, di poter accedere all’attività sportiva.

L’abbraccio di Parma al Giro d’Italia

IMPIANTI IN ORDINE, ANCHE NEI CONTI

Nella prima parte del mandato l’Amministrazione si è
concentrata nel porre ordine alle convenzioni di gestione
e concessione dell’impiantistica sportiva, giungendo a una
mappatura di tutte le situazioni contrattuali e delle posizioni del
dare/avere. Tutte le partite economiche e gestionali sono state
riportate in seno al Comune, che ha conseguito l’importante
risultato di azzerare il debito della partecipata Parma
Infrastrutture verso i gestori degli impianti. In sostanza, è stato
raggiunto il «punto zero» da cui ricominciare con nuove e più
attuali forme di gestione e promozione dell’attività sportiva.

GIOCAMPUS, UN’ESPERIENZA DI COMUNITÀ

Giocampus è un progetto di educazione al benessere attraverso
lo sport e l’alimentazione, nato 15 anni fa a Parma per iniziativa
di un’alleanza di soggetti privati e pubblici. Un’esperienza unica
in Italia – per complessità, portata e radicamento nella comunità
– evoluta nel tempo in un vero e proprio metodo educativo.
Giocampus copre tutto l’arco dell’anno, per indirizzare bambini
e famiglie all’attività motoria e ai principi di una corretta
alimentazione.

7.500-8000 i bambini delle
scuole primarie che hanno
partecipato a Giocampus

2.000 i ragazzi coinvolti
(in totale 5.700 presenze)
nelle 14 settimane
dell’edizione estiva