Slideshow_1160x500px_1
Slideshow_1160x500px_2
Slideshow_1160x500px_3
Slideshow_1160x500px_4
Slideshow_1160x500px_5
Slideshow_1160x500px_6
Slideshow_1160x500px_7

COS’È IL BILANCIO DI FINE MANDATO

Il bilancio di fine mandato è il documento con cui gli
amministratori delle città rendono conto alla collettività dei
risultati conseguiti, in relazione agli obiettivi inizialmente
dichiarati. Tutti i sindaci sono tenuti a redigerlo, a trasmetterlo
agli organi centrali e a pubblicarlo, secondo quanto previsto
dall’articolo 4 del Dlgs 149/2011.
Poiché si tratta di uno strumento tecnico, di non facile lettura,
questo sito si pone l’obiettivo di rendere i contenuti del
documento davvero accessibili a tutti.

GLI IMPEGNI ASSUNTI NEI CONFRONTI DEI CITTADINI

1 / Equilibrio
Riportare in equilibrio i conti
del Comune e delle società
partecipate, razionalizzando
e ottimizzando la gestione
sulla base di criteri di efficacia,
efficienza ed economicità.

2 / Inclusione
Creare una comunità più coesa,
incentivando la partecipazione
dei cittadini, garantendo servizi
educativi di qualità, includendo
le persone fragili attraverso
un nuovo welfare, soprattutto
offrendo più opportunità a
tutti attraverso la cultura, lo
sport e l’associazionismo.
In sostanza, crescere insieme
per vivere meglio, nonostante
la scarsità di risorse e i pesanti
tagli del governo.

3 / Sostenibilità
Far evolvere la città verso
una nuova qualità urbana,
dove il rispetto per l’ambiente
non è un accessorio
ma il prerequisito della
programmazione: mobilità
sostenibile, potenziamento
della connettività, sviluppo
del territorio a consumo zero
del suolo, riqualificazione
energetica del costruito e un
sistema evoluto di raccolta
differenziata.

4 / Attrattività
Ricollocare Parma tra le
mete del turismo nazionale e
internazionale, agendo sulla
leva della coesione e della
partecipazione per “fare
sistema” e coinvolgere tutte le
forze della città – economiche,
sociali e culturali – in un salto
di qualità, a beneficio di tutti.

LA SCELTA DI SALVAGUARDARE
I SERVIZI ALLA PERSONA

MENO RISORSE DALLO STATO: L’IMPATTO SUL COMUNE DI PARMA
(VALORI IN MILIONI DI EURO)*

Meno risorse, cosa fare? Come far fronte a una progressiva
sottrazione di “energia”, senza scaricare le conseguenze sui
cittadini e realizzando ugualmente il programma di mandato?
L’Amministrazione comunale ha scelto di privilegiare i servizi
alla persona – la scuola in primo luogo e il sostegno alle persone
fragili, come anziani e disabili – facendo leva su una maggiore
efficienza nella gestione e sul contenimento delle spese interne.